La ricetta semplice dei Krapfen: da fare tutto l’anno

0
484

Oggi faremo insieme la ricetta semplice dei krapfen, dolce soffice come una nuvola. Quando proverete questi dolci non li lascerete più.

foto da canva

Il Krapfen è un dolce tipico austriaco, altamente calorico ricco di grassi, quindi se siete a dieta meglio cambiare ricetta. Sono dei dolci di pasta lievitata tondi, di solito vanno fritti la tradizione vuole così, ma se non volete osare andrà benissimo anche la cottura al forno.

Leggi anche–> Pausa pranzo tra Draghi e Merkel nel cuore di Roma: ecco il menù stellato

Potete prepararli nella planetaria oppure a mano, dovranno venire dei krapfen dorati e  sofficissimi come una nuvola. Seguite passo passo la nostra ricetta.

Leggi anche–> Vite al limite, LaSantha pesava 320 kg: com’è diventata ora?

La ricetta semplice dei krapfen soffici come una nuvola

Ingredienti

  • 250 g di farina manitoba
  • 250 g di farina 00
  • 15 g di lievito disidratato
  • scorza di limone e arancio grattugiati
  • 200 ml di latte temperatura ambiente
  • 2 uova medie
  • 75 ml di olio di semi di girasole
  • 1 cucchiaino di sale fino
  • 1 cucchiaino di liquore strega (facoltativo)
  • 65 g di zucchero

Preparazione

In una ciotola mettete il lievito insieme all due farine, in un altra ciotola mettete il latte temperatura ambiente con lo zucchero, le uova, l’olio, il liquore strega e la scorza grattugiata del limone e dell’arancio. Mescolate con una frusta o con le mani e aggiungete poco per volta la farina. Una volta che avrete formato un impasto omogeneo, spostatevi su un piano da lavoro infarinato e lavoratelo con le mani per qualche minuto.

foto da canva

Mettete l’impasto ottenuto in una ciotola e copritelo con della pellicola trasparente e fatelo lievitare per due ore circa fino al raddoppio del volume. Quando sarà trascorso il tempo di lievitazione, prendete di nuovo l’impasto e con un matterello stendetelo fino ad avere uno spessore di circa 1 cm, ora date forma ai krapfen usando un coppapasta rotondo di circa 8 cm oppure andrà benissimo anche un bicchiere. A appoggiate i krapfen che avrete formato su una placca con della carta forno, coprite con uno strofinaccio e fate lievitare per un altra mezz’ora.

foto da canva

In un tegame capiente fate scaldare l’olio di semi e, quando sarà bollente (ve ne accorgerete dalle bollicine che si creano) immergete i krapfen nell’olio, girate dopo circa due minuti, dovranno avere un colore dorato, scolateli su della carta assorbente, passateli ancora caldi nello zucchero semolato.

foto da canva

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here