Raoul Bova raccoglie i pomodori, ma scoppia un caos generale

0
417

Sembra che l’attore romano Raoul Bova, abbia creato grande scompiglio sul web, pubblicando una foto poco chiara, Vediamo cosa è successo.

foto da Canva

Raoul Bova e i suoi pomodori: tutto avrebbe pensato tranne di diventare oggetto di polemiche. L’attore romano, 50 anni compiuti da poco, avrebbe pubblicato una foto sul suo profilo Instagram che lo ritrae mentre è alle prese con la raccolta dei pomodori ” Oggi lavoro di squadra per la tradizione. Grandi soddisfazioni e giornata indimenticabile” ha scritto come didascalia.

Leggi anche–> Dieta di Romina Power, come funzionala carbonara estiva e cremosa

Raoul Bova raccoglie i pomodori e i follower si scatenato

Raoul Bova festeggia i suoi 50 anni nella sua masseria che si trova nella Valle d’Itria in Puglia, pubblica alcune foto dove viene immortalato mentre raccoglie i pomodori insieme alla sua famiglia. E qui arriva il bello! Apriti cielo… “Non puoi fare la salsa con quei pomodori”. Il post viene evidentemente equivocato. Raoul Bova non specifica se con questi pomodori voglia fare la salsa. In molti però fanno immediatamente notare che per fare la salsa non sono quelli i pomodori adatti. C’è chi scrive che per fare la salsa di pomodori ci vogliono i  San Marzano.

Leggi anche–> Mazzancolle e gamberi come riconoscerli- voglia di dolce ma non hai le uova? fai cosi

Chissà se veramente i pomodori della foto sono stati usati per fare la “famosa salsa”, magari Raoul Bova voleva solo condividere con tutti noi un momento di spensieratezza insieme alla sua famiglia. Ma come abbiamo visto si è creato solo tanto caos inutile. Non ci dimentichiamo che l’attore romano quando ci fù il primo lockdown nel 2020, mise a disposizione la sua masseria ai volontari della Croce rossa italiana, un gesto veramente apprezzabile che in pochi hanno fatto. Quindi noi del team Mezzokilo facciamo tanti auguri per i suoi 50 anni e, ci complimentiamo con lui per questo gesto molto nobile.

foto da instagram

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here