Voglia di caffè fatto con la moka a regola d’arte? Ecco i consigli

0
954

Quella degli italiani con il caffè fatto con la moka è una storia d’amore unica, il cui inizio risale a quasi 5 secoli fa. Il caffè in Italia ormai e un culto.

foto da Canva

In Italia, il primo e più semplice gesto di ospitalità quando si accoglie qualcuno a casa propria o nel proprio ufficio è proprio quello di offrire il caffè. Se in Inghilterra c’è il rituale del tea delle 5, in Italia è sempre l’ora del caffè.

Leggi anche–> Tiramisù perfetto, errori da non farePomodori con il riso per ferragosto

Come fare il caffè con la moka perfetto, senza bruciarlo e ottenere il miglior risultato possibile. I nostri trucchi, dalla temperatura dell’acqua al momento di spegnere la fiamma.Ci tramandiamo ridicoli aneddoti e trucchi sbagliati, errori da matita rossa, vuoi per compiacere nonna o vuoi perché il caffé bruciato ci ha assuefatti troppo.

Leggi anche–> Ossido di metilene nelle torte confezionate- Pomodori di riso, ricetta classica

Quantità di acqua 

Partiamo subito dalla quantità di acqua, ovvero la corretta proporzione tra acqua e il caffè. un’estrazione corretta si basa su un rapporto 1/10, quindi 1 gr di caffè ogni 10 gr di acqua. Per una moka da tre persone potreste dover mettere nel filtro 15 grammi di caffè.

Temperatura dell’acqua 

Evitare di mettere acqua tiepida, o peggio calda, nella moka, è uno dei primi accorgimenti per evitare di bruciare i profumi del caffè. Il caffè con la moka si fa con l’acqua fin sotto la valvola. Non è metà, sotto: l’acqua la valvola non la deve toccare.

Non riempite troppo il filtro

Ricordate che il filtro non deve essere ricolmo di caffè. Niente montagnette e soprattutto non pressate il caffè, cosa da non fare assolutamente.

La fiamma a fuoco medio

Portate la moka sulla fiamma a fuoco medio, perché per quanto il tempo sia prezioso, a fiamma alta, il caffè si estrarrà in modo scorretto.

Tenete sempre il coperchio aperto

Servirà ad evitare che la camera che contiene il caffè si surriscaldi troppo, ma anche poter controllare l’estrazione e spegnere la fiamma quando sarà il momento.

foto da Canva

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here