Aggiungi questo frutto esotico nella tartare di pesce; una vera specialità

0
356

Aggiungi questo frutto esotico nella tartare di pesce: regalerà un sapore del tutto nuovo e fresco, una versione cosi non l’avete mai provata.

(Canva photo)

Il numero di coloro che vanno matti per il pesce crudo è sempre in aumento, complice la cucina giapponese che con sushi e sashimi ha conquistato proprio tutti. Uno tra i piatti più apprezzati di crudo è la tartare, che si può preparare facilmente anche a casa, a patto di avere a disposizione del pesce freschissimo o abbattuto, una operazione che, portandolo a una temperatura di -20, consente di uccidere ogni parassita, tra cui il fantomatico Anisakis simplex, presente in moltissime varietà di pesce e molto pericoloso per l’uomo. Se non potete disporre di un abbattitore e non volete correre rischi, potete congelare per 24 ore il pesce prima di utilizzarlo. Oppure basterà acquistare dei tranci di pesce già surgelati che noi faremo scongelare in frigorifero prima di utilizzarli.

Leggi anche–> L’acqua dei condizionatori:un bene prezioso, ecco come riutilizzarla

La tartare di tonno rosso, di salmone o di gamberi sono piatti che non hanno bisogno di presentazioni: equilibrati, delicati, eleganti. E’ la ricetta che riesce a risolvere  una serata con soli 3 ingredienti: pesce, olio extravergine di oliva, sale. Ma noi del team mezzokilo oggi vogliamo darvi una versione molto particolare. Andiamo ad aggiungere un frutto esotico molto conosciuto da tutti. Il mango è un frutto di tipo drupa che proviene da numerose specie di alberi tropicali. Ha un gusto dolce, poco acidulo, nel nostro paese si consuma principalmente crudo. Infatti noi oggi lo aggiungeremo alla nostra tartare di pesce preferita e vedrete la differenza.

Tartare di pesce con il frutto esotico del momento

Leggi anche–>Insalata di sedano e bottarga, peperoni con il riso

Ingredienti

  • 200 gr di tonno fresco abbattuto/ salmone/ gamberi
  • 2 cucchiai di olio evo
  • q.b sale
  • q.b pepe nero
  • 1 mango
  • q.b succo di limone

Procedimento

Prendete il filetto di tonno e con un coltello molto affilato, tagliatelo prima a fettine poi a striscioline e infine a pezzetti piccoli, più il taglio sarà più sottile più sarà buona la tartare. Ora tagliate sempre a cubetti piccoli il mango. Prendete una ciotola aggiungete il tonno il mango e condite il tutto con olio, sale, pepe nero, mescolate per bene e fate insaporire per circa 30 minuti in frigorifero, aggiungete il succo del limone solo alla fine perchè attiva il processo di macerazione.

(Canva photo)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here