Insalata Caprese: il piatto dell’estate, perché si chiama così?

0
746

Fresca, succosa, facile da preparare, senza cottura. Forse per queste caratteristiche l’insalata caprese è tanto apprezzata.

ricetta caprese
(Canva photo)

Appena il sole comincia a farsi notare e le giornate annunciando che l’estate è arrivata, la caprese diventa uno dei pasti più desiderati. È veloce, nutriente e dissetante. Se anche voi siete come noi grandi amanti del connubio perfetto tra mozzarella e pomodoro vi potrà interessare scoprire qualche piccolo segreto e come si preparare veramente l’insalata caprese.

Leggi anche-> Come mantenere la mozzarella di bufala, cheesecake alla ricotta di bufala

Perchè si chiama “Caprese”? Scopriamolo insieme

La caprese si chiama così per il più ovvio dei motivi: ha origini nell’isola di Capri ( da qui il suo nome), quando un muratore la inventò per farcire un buon panino nel secondo dopoguerra.In questo piatto sono racchiusi i colori della bandiera italiana: il rosso del pomodoro, il bianco del firodilatten e il verde del basilico. La caprese originale era composta da mozzarella di latte vaccino, al tempo molto più diffusa, rispetto alla sconosciuta mozzarella di bufala.  La mozzarella di bufala è diventata un  must della caprese solo più tardi, daagli anni ’80.

Come si fa la caprese?

Ingredienti base

  • pomodori
  • mozzarella

Da aggiungere

  • olio evo
  • sale
  • basilico
  • pepe/origano

Leggi anche–> Birra fredda in pochi minuti, spaghettini alla diavola

Non tutti sostengono che la caprese vada condita perché potrebbe alterare i sapori principali che sono quelli di una buona mozzarella e del pomodoro. La mozzarella da usare è quella vaccina di media spezzatura, poi con il tempo è stata usata anche la mozzarella di bufala. Quella che sceglierete andrà comunque bene, l’importante è tagliare la mozzarella sopra la fetta di pomodoro in modo da far fuoriuscire il latte. La caprese deve avere sempre un po’ di sughetto:un misto di latte e di succo dei pomodori, ma non deve assolutamente galleggiare nel latte!

Il pomodoro da scegliere sarà solo un tipo: il pomodoro di Sorrento, molto simile al cuore di bue ma più regolare. L’ultima diatriba della famosa caprese è; Origano o Basilico? A voi la scelta, qualunque sceglierete andrà benissimo, l’importante se sceglierete il basilico non tagliatelo al coltello ossiderebbe la foglia annerendola e facendola “appassire”, quindi aggiungete le foglie intere. Se invece sceglierete l’origano, condite i pomodori a parte con un filo d’olio.

ricetta caprese
(Canva photo)

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here