L’impasto perfetto della pizza è quello con le bolle: scopri la ricetta

0
1231

Desideri un impasto perfetto che sia digeribile e buono? Prepara l’impasto con le bolle, così avrai una pizza straordinaria.

foto da Canva

L’impasto perfetto per la pizza è solo quello con le bolle. Così otterrai una pizza veramente buona ma sopratutto leggera. Quante volte vi è capitato di fare un impasto, ma senza avere nessuna soddisfazione? Sicuramente molte volte, perchè vedendo le svariate ricette sul web c’è chi suggerisce di mettere più lievito, chi ne mette di meno, chi usa l’idratazione all’80% e chi no…. insomma di consigli ne escono molti.

Leggi anche–> Benedetta Rossi: la foto commuove i fan- voglia di caffè con la moka a regola d’arte

Oggi vi spieghiamo come fare l’impasto perfetto, per fare la pizza in teglia versione romana, basterà rispettare poche regole e usare gli ingredienti giusti. La pizza, insieme alla pasta, è una delle ricette italiane più conosciuta al mondo, fa parte della categoria dei lievitati e il suo impasto base è composto da pochi ingredienti: farina, acqua, olio, sale e lievito.

Leggi anche–> Le regole per fare un buon tiramisù- ossido di metilene nelle torte

L’impasto perfetto della pizza è quello con le bolle

Ingredienti

  • 1 kg di farina 0
  • 800 g di acqua
  • 1 g di lievito di birra fresco
  • 4 cucchiai di olio evo
  • 25 g di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero

Preparazione

Inizierete a fare l’impasto con le bolle 24 ore prima. Mettete la farina in una ciotola e aggiungete l’acqua temperatura ambiente, lo zucchero semolato ed il lievito sbriciolato. Mescolate con le mani e aggiungete l’olio evo. Continuate a lavorare l’impasto energicamente, aggiungete il sale, l’impasto dovrà risultare morbido ed elastico. Stendete l’impasto con le dita formare un rettangolo su una spianatoia, poi fate le pieghe e capovolgetelo. Fate riposare per circa 10 minuti coperto con uno strofinaccio. Ripetere questa operazione delle pieghe 5 volte, si possono fare anche all’interno del contenitore stesso; dovrete semplicemente chiudere l’impasto ripiegandolo più volte verso la vostra pancia. Riponete l’impasto in frigorifero coperto con della pellicola. Il giorno dopo riprendete l’impasto, mettetelo su un piano da lavoro fate un altro giro di pieghe, stendete l’impasto sulla teglia aiutandovi con i polpastrelli, partendo dall’interno verso l’esterno, senza tirarlo. Condite a piacere e cuocere in forno a 220 gradi per circa 20 minuti.

foto Canva

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here